Come si scorpora l’IVA?

 5/5 (1)
Tempo di lettura: 2 minuti
come si scorpora iva

Come si calcola

IVA è l’acronimo di “imposta sul valore aggiunto”. Si tratta di un’ imposta a carattere proporzionale e non progressivo che va calcolata in percentuale sulla base imponibile, cioè su quanto il destinatario finale dell’operazione economica di acquisto beni e/o fruizione di servizi ha pagato.

Esempio pratico

Se il consumatore/fruitore ha acquistato beni e/o servizi per un valore di € 1000,00, questa costituirà la base imponibile. Poiché, normalmente, questa è pari a al 22%, l’IVA sarà uguale a € 220,00 e il totale da pagare in questo caso diventerà, quindi, € 1.220,00.

Quando si fa lo scorporo dell’IVA

Premesso quanto detto, per scorporo dell’IVA si intende quel procedimento di calcolo attraverso cui si determina il valore fiscalmente imponibile di un bene (ovvero quello sottoposto ad imposta) e l’IVA, a partire dal prezzo IVA compreso. Lo scorporo, quindi, consiste nell’eliminazione matematica dell’importo sommato, in percentuale, alla base imponibile, secondo l’aliquota IVA applicata. Attraverso lo scorporo dell’IVA, quindi, definiamo:

  • l’IVA effettivamente pagata per l’acquisto di un determinato bene e/o per la fruizione di un determinato servizio;
  • la base imponibile ovvero il costo effettivo del bene o del servizio al netto dell’IVA.

Lo scopo dello scorporo dell’IVA è, quindi, permettere di conoscere il prezzo netto di un bene o di un servizio e tale procedimento viene svolto usando una formula di partenza ovvero una proporzione di riferimento che è la seguente:

100 : X = Y : Z

Dove:

  • X = tasso da applicare, in questo caso l’aliquota IVA di riferimento;
  • Y = somma sulla quale viene calcolata la percentuale;
  • Z = valore percentuale totale.

La formula per scorporare l’IVA, rappresentata da questa proporzione, è dunque, la seguente:

100 : (100+X) = Y : (Y + Z)

L’ IVA, inoltre, può essere scorporata in modo veloce attraverso una formula ancora più immediata ovvero dividendo il prezzo IVA inclusa per 1,22, o più specificatamente per 1,X dove X corrisponde all’aliquota iva da applicare. Pertanto, per operare in maniera più agevole, possiamo scorporare l’IVA applicata alla maggior parte dei beni e servizi acquistati e/o fruiti, dividendo il prezzo per 1,22.

come si scorpora l'iva

Vuoi saperne di più?

Inserisci i tuoi dati e ti contatteremo per una consulenza gratuita:
Fiscozen non è un commercialista. È un’azienda tecnologica che ti permette di gestire la tua Partita IVA attraverso una piattaforma software ed un servizio di consulenza generica con il supporto di consulenti fiscali specializzati. Tutte le attività riservate sono svolte da un commercialista partner iscritto all’Albo dei Dottori Commercialisti.

L'articolo ti è stato utile?