Ti interessa la Partita IVA?

Codice ATECO avvocato: qual è e cosa posso farci?

Autore

Gaia B.

Leggi l'articolo o richiedi una consulenza gratuita

Form_2023

In questo articolo vedremo qual è il codice ATECO per lavorare come avvocato e quali attività puoi svolgere.

Il codice ATECO identifica nel dettaglio la tua attività e ti permette di capire esattamente quante tasse e contributi devi versare, così puoi avere una migliore pianificazione ed evitare sorprese.

Il commercialista può aiutarti a pianificare correttamente le spese. Puoi ottenere un consulenza fiscale gratuita e senza impegno con un nostro esperto, compilando il form in fondo alla pagina. 

Il codice ATECO per lavorare come avvocato è 69.10.10 e include varie attività

Questo identifica l’attività degli studi legali, come le consulenze giuridiche e legali e attività di assistenza e rappresentanza nei processi civili, penali e in materia di controversie del lavoro

Con il codice ATECO 69.10.10 pagherai le tasse sul 78% dei tuoi incassi

Questo vuol dire che se incassi 30.000€, pagherai le tasse solo sul 78%, cioè 23.400€.

Le tasse sono pari al 5% per i primi 5 anni dall’apertura della tua Partita IVA e il 15% per gli anni successivi.

Quindi, se sei al sesto anno di Partita IVA e paghi il 15% su 23.400€, le tue tasse saranno 3.510€, cioè 23.400€ x 15%.

Oltre alle tasse dovrai versare i contributi alla cassa privata per il tuo lavoro

Questa è la cassa forense e devi versare 3 tipi di contributi.

Il contributo soggettivo serve alla creazione della tua futura pensione ed è uguale al 15% di una parte dei tuoi incassi. Questa parte in forfettario è il 78% mentre in ordinario è la differenza tra i guadagni e le tue spese. Indipendentemente da quanto guadagni è previsto un versamento minimo di 3.185€

Il contributo integrativo serve per finanziare la cassa previdenziale. Si calcola sul totale dei tuoi incassi, ai quali devi applicare la percentuale del 4%. Ogni anno verserai minimo 700€.

Il contributo di maternità è pari a 95€ per il 2023. Questo valore può variare ogni anno.

Considerando questi 3 contributi, vediamo come dovrai calcolarli

Ad esempio, se sei in forfettario pagherai il contributo soggettivo sul 78% dei tuoi incassi, mentre l’integrativo sul totale. Quindi se incassi 30.000€ verserai: 

  • soggettivo: 15% del 78% di 30.000€ ovvero 3.510€
  • integrativo: 4% di 30.000€ ovvero 1.200€
  • maternità: 95€
  • totale contributi: 4.805€ ovvero la somma di 3.510€ + 1.200€ + 95€ 

Puoi avere un calcolatore di tasse e contributi in tempo reale

Calcolare tasse e contributi richiede tempo e per questo ci sono servizi che offrono calcolatori delle tasse in tempo reale.

Anche noi facciamo questo servizio, per scoprire come possiamo aiutarti puoi ricevere una consulenza gratuita con un esperto compilando il form qui sotto.

Risolvi ogni dubbio
con una consulenza

Form_2023 (#46)

Non ti preoccupare: è sempre gratis.

Questa guida è stata verificata

Tutti i nostri articoli vengono scritti, controllati e verificati dai nostri consulenti ed esperti fiscali per assicurarti la massima affidabilità e chiarezza.

Scritta da

Gaia B.

Autore

Controllata da

Gaetano D.

Esperto fiscale

Per saperne di più richiedi una consulenza

Form_2023

Non ti preoccupare: è sempre gratis.

Fiscozen S.p.A. · Via XX Settembre 27 · 20123 Milano · P.IVA 10062090963

Ti interessa la Partita IVA?