Attività prevalente: cosa si intende e come determinarla?

Leggi l'articolo o risolvi ogni dubbio con una consulenza su misura per te, gratis e senza impegno. Compila qui per riceverla.

Form_2023
check-double-line
Questa è una guida verificata

Per “attività prevalente” si intende l’attività dalla quale deriva, nel corso del periodo d’imposta, il maggiore ammontare di ricavi o di compensi. 

Per individuare l’attività prevalente bisogna sempre fare riferimento alla stessa categoria reddituale.

Se ad esempio una persona svolge diverse attività, alcune sotto forma di impresa e altre come lavoratore autonomo, dovrà individuare la propria attività prevalente in ciascuna delle due categorie

Definire in maniera corretta l’attività prevalente di farà pagare la giusta quantità di tasse ed evitare di incorrere in sanzioni, un confronto con un esperto fiscale ti aiuterà ad esserne certo. Puoi richiedere una consulenza gratis e senza impegno ad un consulente fiscale Fiscozen, basterà compilare il modulo in fondo alla pagina.

icon
Questa è una guida verificata
Tutti i nostri articoli vengono scritti, controllati e verificati dai nostri consulenti ed esperti fiscali per assicurarti la massima affidabilità e chiarezza.

Scritta da un nostro Autore

gaia_noroles

Controllata da un Esperto Fiscale

gaetano_noroles

Fiscozen S.p.A. · Via XX Settembre 27 · 20123 Milano · P.IVA 10062090963