Contratto di collaborazione professionale: cos’è e come si fa?

Leggi l'articolo o risolvi ogni dubbio con una consulenza su misura per te, gratis e senza impegno. Compila qui per riceverla.

Form_2023
check-double-line
Questa è una guida verificata

In questo articolo vedremo cos’è e come si fa un contratto di collaborazione professionale in Partita IVA.

Conoscere gli aspetti operativi e legali relativi alla tua attività è molto importante,  perché ti permettono di tutelarti ed avere una panoramica dei tuoi diritti e dei tuoi obblighi.

Per gestire nel modo migliore tutti gli aspetti legati alla tua Partita IVA, puoi farti supportare da un commercialista. Quest’ultimo saprà aiutarti a capire come stipulare nel modo corretto i contratti di collaborazione con i tuoi clienti e determinare quando questi sono necessari. 

Se vuoi puoi ottenere una consulenza fiscale gratuita e senza impegno con un esperto, compilando il form in fondo alla pagina.

Un contratto di collaborazione professionale in Partita IVA è un accordo tra te e il tuo cliente

Con questo contratto, firmato da entrambi, vengono stabilite, per iscritto, le condizioni di svolgimento del lavoro e gli obblighi e i diritti di ognuno. Stipulare un contratto è molto utile perchè, nel caso in cui ci siano dei problemi o incomprensioni durante lo svolgimento del lavoro, è possibile risolverli più facilmente facendo riferimento al documento che contiene tutte le condizioni accettate da entrambi.

Il contratto di collaborazione dovrà contenere tutti i riferimenti al lavoro da svolgere e al relativo compenso

Come prima cosa dovrai inserire i tuoi dati e quelli del tuo cliente. La seconda cosa da inserire è il compenso con l’indicazione dell’importo totale e quello di un eventuale anticipo e relativo saldo. Il terzo elemento che deve essere indicato nel contratto è la data di inizio dei lavori e quella di consegna. 

Un altro elemento molto importante da concordare è relativo al rimborso spese che il tuo cliente dovrà corrisponderti in caso di anticipo da parte tua di spese extra relative al lavoro svolto. 

È inoltre consigliabile per tutelare sia te che il cliente, inserire una clausola che determina una penale in caso di chiusura anticipata del contratto o di ritardo nella consegna.

Tuttavia, potrebbe essere necessario che tu e il tuo cliente vi accordiate circa questi aspetti, ad esempio se lavori come imbianchino, dovrete accordarvi sugli orari e sul luogo dove svolgere il lavoro. 

Esistono servizi che ti supportano nella gestione della tua Partita IVA

Anche noi lo facciamo e mettiamo a tua disposizione un commercialista in grado di risolvere ogni tuo dubbio. 

Puoi ricevere una consulenza fiscale gratuita e senza impegno con un esperto compilando il form qui sotto.

icon
Questa è una guida verificata
Tutti i nostri articoli vengono scritti, controllati e verificati dai nostri consulenti ed esperti fiscali per assicurarti la massima affidabilità e chiarezza.

Scritta da un nostro Autore

francesca_noroles

Controllata da un Esperto Fiscale

gaetano_noroles

Fiscozen S.p.A. · Via XX Settembre 27 · 20123 Milano · P.IVA 10062090963