Compilazione fattura elettronica: come si fa?

Leggi l'articolo o risolvi ogni dubbio con una consulenza su misura per te, gratis e senza impegno. Compila qui per riceverla.

Form_2023
check-double-line
Questa è una guida verificata

Puoi compilare ed emettere una fattura elettronica:

  • online, tramite la sezione “fatture e corrispettivi” del sito dell’agenzia delle entrate
  • scaricando sul pc il software dell’agenzia delle entrate per la creazione di fatture e invio tramite PEC
  • usando software di terze parti, come Fiscozen

Gli elementi che devi inserire obbligatoriamente in fattura sono:

  • codice identificativo del tuo cliente
  • i tuoi dati anagrafici e il tuo numero di Partita IVA
  • il regime fiscale adottato
  • i dati anagrafici e il numero di Partita IVA del tuo cliente
  • la causale
  • numero progressivo di fatturazione
  • data di emissione della fattura
  • descrizione del prodotto
  • quantità
  • prezzo unitario 
  • prezzo totale 
  • totale fattura
  • modalità di pagamento
  • eventuale marca da bollo, per le fatture senza IVA di importo superiore a 77,47€

Un altro elemento che dovrai inserire in fattura è il codice relativo alla modalità di pagamento, ad esempio per il bonifico è MP05. I software per fare la fatturazione elettronica ti forniranno in automatico i codici necessari quando scriverai il metodo che vuoi utilizzare.

Facciamo un esempio di una fattura elettronica:

  • codice identificativo: VF658YP
  • tuo nome: Ab Consulting di Rossi Mario, via Vigevano, Milano
  • numero di Partita IVA: 014384950674
  • regime fiscale: forfettario
  • dati anagrafici cliente: MBS Service, Corso Genova, Milano
  • numero di Partita IVA del tuo cliente: 86334519757
  • causale concordata con il tuo cliente
  • numero progressivo di fatturazione: 10
  • data di emissione della fattura: 13/02/2023
  • descrizione del prodotto: consulenza marketing
  • quantità: 1
  • prezzo unitario: 1.000€
  • prezzo totale: 1.000€
  • marca da bollo: 2€ 
  • totale fattura: 1.002€
  • modalità di pagamento: MP05

Sei obbligato ad emettere fatture elettroniche se:

  • sei in regime ordinario
  • emetti fatture verso la pubblica amministrazione
  • sei in regime forfettario o dei minimi 

L’unica eccezione riguarda  i professionisti del settore sanitario come, ad esempio, i medici e gli psicologi che devono inviare le fatture al sistema tessera sanitaria.

Per essere sicuro di compilare ed inviare le fatture elettroniche nel modo corretto, il commercialista è il professionista giusto a cui rivolgerti perché, grazie alla sua esperienza, controllerà che la procedura venga eseguita in modo ottimale.

Puoi  ricevere una consulenza fiscale gratuita e senza impegno con un esperto Fiscozen compilando il form qui sotto.

icon
Questa è una guida verificata
Tutti i nostri articoli vengono scritti, controllati e verificati dai nostri consulenti ed esperti fiscali per assicurarti la massima affidabilità e chiarezza.

Scritta da un nostro Autore

gaia_noroles

Controllata da un Esperto Fiscale

gaetano_noroles

Fiscozen S.p.A. · Via XX Settembre 27 · 20123 Milano · P.IVA 10062090963