IVA a debito e IVA a credito: cosa sono e qual è la differenza?

Leggi l'articolo o risolvi ogni dubbio con una consulenza su misura per te, gratis e senza impegno. Compila qui per riceverla.

Form_2023
check-double-line
Questa è una guida verificata

L’IVA a debito è l’imposta che incassi quando vendi un prodotto o un servizio e che poi devi versare allo stato.

Al contrario, l’IVA a credito ce l’hai quando acquisti un prodotto o un servizio e paghi l’importo con l’aggiunta dell’IVA. Si chiama “a credito” in quanto l’hai pagata e non sei dunque in debito verso nessuno.

Se hai IVA a debito e IVA a credito puoi fare la compensazione ovvero una sottrazione tra l’imposta che devi versare allo stato per conto dei tuoi clienti e quella che invece hai già pagato con i tuoi acquisti. In questo modo puoi pagare solo la differenza.

Ad esempio, Luisa è una sarta con Partita IVA in regime ordinario. Quest’anno ha accumulato 5.000€ di IVA a debito, vendendo i propri vestiti, e 4.000€ di IVA a credito per aver acquistato le stoffe e i fili.

  • calcolo della compensazione: 5.000€ – 4.000€ = 1.000€ di IVA che Luisa dovrà versare allo stato

L’IVA deve essere versata allo stato periodicamente. A seconda delle caratteristiche della tua attività, devi effettuare versamenti:

  • trimestrali: per imprese con un volume di affari superiore a 800.000€ o superiore a 500.000€ per imprese o professionisti che vendono servizi. I pagamenti devono essere fatti con scadenze fisse che sono
    • 16 maggio
    • 20 agosto
    • 16 novembre
    • 16 marzo dell’anno successivo
  • mensili: in tutti gli altri casi e da pagare entro il giorno 16 del mese successivo

Se hai la Partita IVA in regime forfettario, non puoi avere IVA a debito perché non sei tenuto a chiederla ai tuoi clienti. Di conseguenza non puoi essere a debito e non puoi neanche eseguire la compensazione con l’IVA che paghi con i tuoi acquisti.

Per un aiuto per svolgere correttamente le pratiche per versare l’IVA a debito, il commercialista è il professionista giusto a cui rivolgerti.

Puoi ricevere una consulenza fiscale gratuita e senza impegno con un esperto Fiscozen compilando il form qui sotto.

icon
Questa è una guida verificata
Si basa su una fonte ufficiale dell'agenzia delle entrate ed è stata scritta da un'autrice esperta in temi fiscali.

Scritta da una nostra autrice

gaia_noroles

Basata su una fonte ufficiale

fiscozen fonte agenzia delle entrate

Fiscozen S.p.A. · Via XX Settembre 27 · 20123 Milano · P.IVA 10062090963