Dipendente e Partita IVA: chi lo può fare e quando?

Leggi l'articolo o risolvi ogni dubbio con una consulenza su misura per te, gratis e senza impegno. Compila qui per riceverla.

Form_2023
check-double-line
Questa è una guida verificata

In questo articolo ti spiegheremo nel dettaglio quando puoi avere la Partita IVA e fare il dipendente allo stesso tempo guidandoti nel comprendere le regole da rispettare per essere tranquillo.

Il lavoro come dipendente è sicuro, ma capiamo che a volte si ha la voglia di esprimere se stessi ed essere più appagati nel lavoro e un’attività autonoma è il modo migliore per farlo. 

Essere affiancati da un supporto diretto come quello di un commercialista può aiutarti ad affrontare tranquillamente la situazione. Se vuoi puoi chiedere una consulenza gratuita e senza impegno ad un esperto fiscale compilando il form qui sotto.

Se sei un dipendente privato puoi aprire liberamente la tua attività

A condizione che questa non sia in concorrenza con quella dell’azienda per cui lavori. 

Da dipendente pubblico part-time puoi sempre avere la Partita IVA

Per part-time si intende un orario pari o inferiore al 50% ovvero alle 18 ore settimanali.

Se sei full-time puoi farlo se sei infermiere o insegnante

Come infermiere non c’è alcun limite, puoi svolgere liberamente la professione in Partita IVA al di fuori dell’orario di lavoro. 

Da insegnante invece puoi aprire Partita IVA se l’attività che svolgerai è compatibile con le materie insegnate. Ad esempio se insegni economia può svolgere anche l’attività di commercialista chiedendo autorizzazione al dirigente scolastico.

Oppure se hai ricevuto un incarico tra i seguenti

Da altre pubbliche amministrazioni, se non interferiscono con la tua attività principale da dipedente pubblico.

Da commissioni tributarie, ovvero commissioni a cui si fa riferimento in caso problemi fiscali e tributari.

Come revisore contabile di una società.

Oppure se con la Partita IVA che aprirai rientri in queste 4 situazioni

  • partecipi a società agricole a conduzione familiare e l’impegno è limitato e di tipo non continuativo
  • aprirai per essere amministratore del tuo condominio, ti basterà chiedere l’autorizzazione alla pubblica amministrazione per la quale lavori
  • l’attività che svolgerai è di associazione e di manifestazione del pensiero, come le collaborazioni a giornali, riviste, enciclopedie e simili
  • vuoi vendere tue invenzioni e brevetti industriali

Se non rientri in nessuno di questi casi, hai un’ultima possibilità

Infatti, nel caso in cui la tua attività non rientri nelle professioni elencate, puoi chiedere al tuo datore di lavoro se ti concede di farla comunque.

In seguito a valutazioni specifiche per il tuo caso, potrebbe esserti concesso di effettuare ugualmente l’attività con dei vincoli creati appositamente per il tuo caso.

Se rientri in questi casi possiamo aprire la Partita IVA per te

Un nostro consulente fiscale sarà a tua disposizione gratuitamente e senza impegno. Potrai raccontargli il tuo caso e lui si occuperà di fare tutte le pratiche necessarie per conto tuo. Compila il modulo qui sotto per iniziare.

icon
Questa è una guida verificata
Si basa su una fonte ufficiale dell'agenzia delle entrate ed è stata scritta da un'autrice esperta in temi fiscali.

Scritta da una nostra autrice

francesca_noroles

Basata su una fonte ufficiale

fiscozen fonte agenzia delle entrate

Fiscozen S.p.A. · Via XX Settembre 27 · 20123 Milano · P.IVA 10062090963