Maternità ENPAM: come funziona e come si richiede?

Leggi l'articolo o risolvi ogni dubbio con una consulenza su misura per te, gratis e senza impegno. Prenotala ora:

Form_2023

Scritto da

Gaia B.

Revisionato da

Gaetano D.

Se sei una professionista iscritta ad ENPAM hai diritto alla maternità, un’indennità economica che copre i due mesi precedenti il parto e i tre successivi.

Puoi richiedere la maternità inviando il modulo presente sul sito di ENPAM tramite:

  • posta: Fondazione Enpam, servizio prestazioni, p.zza Vittorio Emanuele II, n° 78 – 00185 Roma
  • fax: 06 4829 4658
  • PEC: [email protected]

La scadenza per presentare la domanda è diversa a seconda del motivo per cui la stai facendo:

  • nascita di un figlio: devi inviarla a partire dalla 26° settimana compiuta di gravidanza e non oltre 180 giorni dalla data del parto
  • adozione o affidamento: devi inviare la domanda entro 180 giorni dall’ingresso del minore in famiglia
  • aborto: devi farla entro 180 giorni dall’interruzione di gravidanza

Per inviare la domanda devi allegare dei documenti generali ed altri specifici. I primi sono:

  • fotocopia del documento di identità
  • copia della dichiarazione dei redditi prodotti nel secondo anno che precede la richiesta. Ad esempio, se la data presunta del parto è il 10 novembre 2023, dovrai presentare la dichiarazione del 2022 riferita al reddito del 2021
  • documento che attesta i pagamenti effettuati ad ENPAM

Quelli specifici sono diversi in base al motivo per cui stai inviando la domanda: 

Se vuoi richiedere l’indennità di maternità devi allegare il certificato medico originale che prova la gravidanza.

Nel caso di adozione o affidamento dovrai presentare:

  • copia del provvedimento di adozione 
  • autocertificazione del padre che deve dichiarare di non avere diritto a un’indennità analoga

Invece, per l’identità di aborto devi inviare il documento che attesta la data di inizio della gravidanza, la settimana di gestazione e il giorno nel quale si è verificata l’interruzione di gravidanza. 

L’importo che puoi ricevere con la maternità ENPAM è pari all’80% di 5/12 del reddito presentato nella dichiarazione dell’anno precedente. Devi calcolare i 5/12 perché la maternità copre i due mesi prima del parto e i tre successivi, per un totale di 5 mesi. 

Ad esempio, se devi partorire nel 2023 e il reddito dichiarato nel 2022 e riferito al 2021 è pari a 35.000€, l’indennità di maternità corrisponde a:

  • 5/12 di 35.000€ = 14.583€
  • 80% di 14.583€ = 11.667€

In ogni caso, è previsto un importo minimo per l’indennità di maternità pari a 5.569,72€ ed uno massimo di 27.848,60€.

Se due anni prima della nascita di tuo figlio hai avuto un reddito inferiore ad 8.145€, a partire dal 2023 hai diritto ad un’estensione di tre mesi dell’indennità di maternità, che sarà di 8 mesi invece che di 5. Otterrai l’estensione automaticamente senza dover presentare nessuna domanda perché sarà ENPAM ad eseguire i controlli dei requisiti.

Per essere sicura di richiedere la maternità ENPAM nel modo corretto, il commercialista è il professionista giusto a cui rivolgerti.

Puoi ricevere una consulenza fiscale gratuita e senza impegno con un esperto Fiscozen compilando il form qui sotto.

Hai qualche dubbio?

Richiedi una consulenza su misura, gratis e senza impegno. 

Form_2023

Questa guida è stata verificata

Tutti i nostri articoli vengono scritti, controllati e verificati dai nostri consulenti ed esperti fiscali per assicurarti la massima affidabilità e chiarezza.

Scritta da

Gaia B.

Autore

Controllata da

Gaetano D.

Esperto fiscale

Prenota ora la tua consulenza gratis e senza impegno!

Prenota ora la tua consulenza
gratis e senza impegno!

Form_2023

Ottima scelta

Risposta chiara e rapida ai miei dubbi, precisa e dettagliata. Mi sto trovando benissimo e altamente raccomando Fiscozen!! La piattaforma è semplice da usare, e molto intuitiva. Sono felice...

Greta T.

Ottimo

Se sei come me al primo approccio con l'apertura della partita IVA... non puoi aspettarti di meglio. Assistenza rapida, chiara ed efficiente sotto tutti gli aspetti, guidato da una piattaforma...

Alex C.

Seguito e consigliato

Ho parlato con Enea che mi ha seguito in tutte le mie domande e consigliato la migliore soluzione per l'apertura della P.IVA. Super consigliato facile e intuitivo. Per chi è alle prime armi e giovane...

Giacomo Z.

Un servizio eccezionale

Fiscozen è un servizio eccezionale per chi ha bisogno di gestire la propria partita iva in modo efficace ed efficiente. Ciò che mi ha colpito maggiormente in Fiscozen è stata la...

Yuri B.

Assistenza sempre presente

L'assistenza sempre presente ha reso l'apertura del contratto con Fiscozen davvero una passeggiata. Consigliatissimo!

Claudia C.

Dritti al punto

Mi sono affidato a Fiscozen per l’apertura della partita Iva, sin da subito sono stato affidato ad un consulente e ho apprezzato molto che qualsiasi chiamata fosse stata preventivamente...

Francesco L.

Ottimo team

In Fiscozen, mi sto trovando benissimo, perché mi danno spiegazioni chiare, puntuali, precise, data anche la mia inesperienza nel settore.Gentilezza, supporto e umanità non mancano.

Luciana P.

Disponibilità e gentilezza

Come primo approccio ho trovato una grande disponibilità da parte di Riccardo! Ringrazio per la pazienza, sono nuova per quanto riguarda questo mondo!

Samantha L.

Fiscozen S.p.A. · Via XX Settembre 27 · 20123 Milano · P.IVA 10062090963