Modello Unico: come compilare e presentare la dichiarazione dei redditi?

Leggi l'articolo o risolvi ogni dubbio con una consulenza su misura per te, gratis e senza impegno. Compila qui per riceverla.

modello unico

Se sai già cos’è il modello unico puoi passare direttamente alla lettura del secondo paragrafo. 

Cos’è e a cosa serve il modello unico 

Il modello unico è il documento con il quale chi svolge lavoro autonomo  dichiara all’Agenzia delle Entrate i redditi percepiti nell’anno precedente.

Ad esempio, nel modello 2022 dovrai indicare tutti i redditi da te percepiti nel 2021.

Tramite la compilazione del modello unico viene determinato l’importo delle tasse da versare.

Modello unico o 730?

A seconda della tipologia dei redditi da dichiarare, è necessario compilare uno dei seguenti modelli: 

  • modello 730 che deve essere presentato dai soggetti che: 
  • modello unico:
    • lavoratori autonomi
    • lavoratori dipendenti che svolgono anche lavoro autonomo 

Documenti per la compilazione del modello unico 

Per fare in modo che il commercialista possa compilare correttamente il tuo modello unico è necessario consegnare tutti i documenti necessari all’inserimento dei dati relativi ai tuoi redditi e alle tue proprietà immobiliari (terreni e fabbricati).

Se sei un lavoratore autonomo in regime forfettario, i documenti necessari sono: 

  • fatture e incassate nell’anno di riferimento della dichiarazione
  • la certificazione che attesta l’importo dei contributi pagati alla propria cassa di riferimento 
  • la certificazione unica emessa dal datore di lavoro, nel caso in cui si svolga anche lavoro dipendente
  • le certificazioni uniche che attestano eventuali prestazioni occasionali  
  • I dati catastali delle case e dei terreni di tua proprietà

Come compilare ed inviare in autonomia la propria dichiarazione

E’ possibile svolgere questa operazione anche in autonomia. 

Gli step da seguire sono: 

  • accedere al sito dell’Agenzia delle Entrate 
  • scaricare il software per la compilazione della dichiarazione redditi PF
  • procedere con la compilazione 

La compilazione della dichiarazione dei redditi, tuttavia, è un’operazione difficile da effettuare in modo corretto in mancanza delle dovute competenze e dell’esperienza, soprattutto nei casi in cui i redditi da inserire sono di diverse tipologie, come nel caso in cui si svolga in contemporanea sia attività di lavoro autonomo che lavoro dipendente.

Fiscozen, è in grado di elaborare la tua dichiarazione limitando al minimo azzerando la richiesta di documenti, in quanto, grazie all’utilizzo del portale di fatturazione tutti i dati relativi ai tuoi incassi saranno già a disposizione per la predisposizione del modello unico.

Quando si deve inviare la dichiarazione e quando si pagano le tasse  

Il modello unico deve essere inviato telematicamente all’agenzia delle entrate entro il 30 novembre

L’ammontare delle tasse calcolate attraverso la dichiarazione dei redditi devono essere pagate entro: 

  • Il 30 giugno: per il versamento di del saldo e del primo acconto 
  • Il 30 novembre: per il versamento del secondo acconto 

Esiste anche la possibilità di scegliere di dilazionare il pagamento del saldo e del primo acconto fino a 5 rate.

Rimborso: quando si può ottenere 

Dopo aver effettuato il calcolo delle tasse, è possibile che il modello unico risulti a credito. Tale situazione si verifica quando i costi sono superiori ai ricavi. L’accredito del rimborso richiesto avviene direttamente sul conto corrente indicato all’agenzia delle entrate.

Fiscozen, ti offre un servizio di consulenza in grado di supportarti nella gestione di tutto ciò che riguarda gli aspetti fiscali legati alla  tua Partita IVA. Compila il form in fondo all’articolo per ricevere una consulenza gratuita e senza impegno. Un esperto ti contatterà per rispondere a tutte le tue domande.

Vuoi saperne di più?

Inserisci i tuoi dati e ti contatteremo per una consulenza gratuita

L'articolo ti è stato utile?