Partita IVA artista: codice ATECO, come aprire e quanto costa?

Leggi l'articolo o risolvi ogni dubbio con una consulenza su misura per te, gratis e senza impegno. Compila qui per riceverla.

Form_2023
check-double-line
Questa è una guida verificata

Per aprire la Partita IVA come artista devi compilare il modello AA9/12 indicando il codice ATECO 90.03.09 – altre attività di creazioni artistiche e riconsegnarlo all’agenzia delle entrate tramite:

  • caricamento sul sito web
  • posta raccomandata
  • consegna a mano in uno sportello 

Il costo varia a seconda che tu svolga la pratica:

  • da solo: è gratis
  • con il supporto di un esperto come il commercialista: dovrai pagare il professionista

Il codice ATECO è un codice di 6 cifre che l’agenzia delle entrate utilizza per identificare il tipo di attività che svolgi. Con quello indicato puoi svolgere attività come ad esempio:

  • pittore
  • scultore
  • scrittore

Per la gestione della tua attività dovrai anche pagare il commercialista che si occupi di tutti gli adempimenti e di inviare le dichiarazioni fiscali, il costo varia da 400€ a 2000€ all’anno a seconda del tuo regime fiscale e del professionista che scegli. 

Pagherai le tasse in modo diverso a seconda del tuo regime fiscale:

  • ordinario: paghi l’IRPEF con il sistema degli scaglioni progressivi di reddito e percentuali che vanno dal 23% al 43%. Le percentuali si applicano all’imponibile fiscale che si calcola sottraendo al totale dei ricavi i costi che hai dovuto sostenere per la tua attività e i contributi che hai versato l’anno precedente. Dovrai anche applicare l’IVA sui prezzi dei tuoi servizi e versarla allo stato
  • forfettario: paghi un’imposta sostitutiva del 15% o del 5% per i primi 5 anni e non devi applicare l’IVA. Non potrai scaricare le spese effettivamente sostenute ma solo una quota determinata forfettariamente secondo un valore detto coefficiente di redditività che un artista è del 67%, e poi sottrarre i contributi pagati l’anno precedente. Dovrai calcolare le tasse solo su quella parte dei tuoi incassi

Dovrai versare i contributi alla gestione separata INPS in proporzione a quanto incasserai. La percentuale cambia di anno in anno e per il 2024 è del  26,07% del tuo imponibile, ovvero i tuoi incassi meno i costi.

Per essere sicuro di aprire correttamente la Partita IVA come artista, il commercialista è il professionista giusto a cui rivolgerti.

Puoi ricevere una consulenza fiscale gratuita e senza impegno con un esperto Fiscozen compilando il form qui sotto.

icon
Questa è una guida verificata
Tutti i nostri articoli vengono scritti, controllati e verificati dai nostri consulenti ed esperti fiscali per assicurarti la massima affidabilità e chiarezza.

Scritta da un nostro Autore

gaia_noroles

Controllata da un Esperto Fiscale

gaetano_noroles

Fiscozen S.p.A. · Via XX Settembre 27 · 20123 Milano · P.IVA 10062090963