Social media manager freelance: quale regime fiscale scegliere?

Leggi l'articolo o risolvi ogni dubbio con una consulenza su misura per te, gratis e senza impegno. Compila qui per riceverla.

Form_2023
check-double-line
Questa è una guida verificata

Se stai per aprire la tua attività come social media manager dovrai scegliere se adottare il regime fiscale ordinario o forfettario:

Regime ordinario: paghi l’IRPEF con il sistema degli scaglioni progressivi di reddito e percentuali di tassazione che vanno dal 23% al 43%. Le percentuali si applicano al tuo imponibile fiscale che si calcola sottraendo al totale dei tuoi ricavi i costi che hai dovuto sostenere per la tua attività e i contributi che hai versato l’anno precedente. Dovrai anche applicare l’IVA sui prezzi dei tuoi servizi e versarla allo stato

Le percentuali di IRPEF sono:

Scaglione di reddito % IRPEF
fino a 28.000€ 23%
da 28.000,01€ a 50.000€ 35%
oltre 50.000,01€ 43%

Regime forfettario: paghi un’imposta sostitutiva del 15% o del 5% per i primi 5 anni di attività e non devi applicare l’IVA ai tuoi prezzi. Con questo regime fiscale non potrai scaricare le spese effettivamente sostenute per la tua attività ma solo una quota determinata forfettariamente secondo un valore detto coefficiente di redditività che per lavorare come social media manager è del 78%, e poi sottrarre i contributi pagati l’anno precedente. Dovrai quindi calcolare le tasse solo su quella parte dei tuoi incassi

Per fare la scelta giusta devi prendere in considerazione diversi aspetti. In questo articolo ne analizziamo 3:

  • totale degli incassi annui
  • spese da sostenere
  • collaboratori

Il totale dei tuoi incassi deve essere al di sotto degli 85.000€ se vuoi mantenere il regime forfettario. 

Se i tuoi incassi totali in un anno 

  • sono tra 85.000€ e 99.999€, passerai al regime ordinario a partire dall’anno successivo. 
  • superano i 100.000€ passi immediatamente al regime ordinario e devi
    • applicare l’IVA su tutte le fatture che emetti da quel momento in poi
    • pagare l’IRPEF sull’incasso di tutto l’anno

Le spese nel regime forfettario non si “scaricano” direttamente. Il coefficiente di redditività determina quale parte dei tuoi incassi rappresenta il profitto e di conseguenza quale parte serve a coprire le spese:

  • coefficiente di redditività per i social media manager: 78%
  • parte degli incassi che rappresenta il profitto: 78%
  • parte degli incassi che serve a coprire le spese: 100% – 78% = 22%

Se le spese che devi sostenere per la tua attività di social media manager, come ad esempio l’acquisto del computer o i software di pianificazione, per la creazione delle grafiche o per il montaggio dei video, superano il 22% dei tuoi incassi, potrebbe essere più conveniente il regime ordinario

Se vuoi avere dei collaboratori, per mantenere il regime forfettario il totale dei compensi che versi loro non deve superare i 20.000€ annui. Se superi questa cifra, dall’anno successivo passerai al regime ordinario.

Per conoscere nel dettaglio tutti i parametri da rispettare e fare una valutazione completa per capire quale regime fiscale ti convenga adottare, il commercialista è il professionista giusto a cui rivolgerti.

Puoi ricevere una consulenza fiscale gratuita e senza impegno con un esperto Fiscozen compilando il form qui sotto

icon
Questa è una guida verificata
Si basa su una fonte ufficiale dell'agenzia delle entrate ed è stata scritta da un'autrice esperta in temi fiscali.

Scritta da una nostra autrice

gaia_noroles

Basata su una fonte ufficiale

fiscozen fonte agenzia delle entrate

Fiscozen S.p.A. · Via XX Settembre 27 · 20123 Milano · P.IVA 10062090963